Le festività natalizie ed il Capodanno sono una vera e propria sfida per tutti, soprattutto per tutti coloro che seguono un alimentazione sana ma hanno deciso di concedersi una breve vacanza dalla dieta. La paura di riprendere quei chili che con tanta fatica hai perso negli ultimi tempi ti tormenta?

Ti stai chiedendo come si può non ingrassare a Natale senza far a meno di dolci, ghiottonerie e brindisi a colpi di vino e champagne. Sembra una cosa impossibile, eppure, con un po di fortuna e con dei piccoli accorgimenti puoi rimandare l’appuntamento con la bilancia e dare libero sfogo alle tue tentazioni godendoti tutte le prelibatezza del Natale; senza rischiare di perdere la linea che con tanta fatica stai curando.

Ecco come non ingrassare a Natale con 5 consigli dietetici per far festa senza pentirsi. Buona lettura!

Vivi sano i giorni prima della Vigilia

Per prima cosa evita di cominciare il tuo cheat Christmas con largo anticipo; approfitta dei giorni che precedono la Vigilia per mangiare solo pasti salutari. L’obiettivo è quello di mettere l’organismo in condizioni di poter sopportare la grande abbuffata.

Poi ricordati di aggiungere nella lista delle cose da fare prima del Natale (oltre ai regali) anche una buona dose di attività fisica. Fai ancora un piccolo sforzo prima di concederti il cheat Christmas.

FORSE TI INTERESSA: Mangiamo sano con la Paleodieta, sei quello che mangi!

Non cadere in tentazione, evita i junk foods!

Aperitivi, pranzi, buffet, cene e brindisi. Le tentazioni culinarie si intensificano tra banchi, tavoli e street food per le vie della città… soprattutto la Vigilia e i giorni che precedono si trascorrono intere mattinate e pomeriggi a fare regali e commissioni tra un aperitivo e l’altro.

Non uscire di casa a stomaco vuoto per evitare di mettere in bocca tutto ciò che ti capita sotto il naso. Non devi rinunciare al piacere del gusto, approfitta pure dei buffet e degli aperitivi; però quantomeno non riempire lo stomaco di salatini, patatine chips e altri snack solo per ammazzare la fame. Preferisci sempre cibarie tipiche, artigianali e naturali.

Bevi acqua tutte le volte che puoi, soprattutto quando sei fuori casa e durante i pasti se pensi di festeggiare con bevande, bibite e alcolici. L’acqua è il tuo alleato numero 1 per questo Natale!

Infine se per quest’anno sei tu ad organizzare il cenone o il pranzo di Natale potresti dover fronteggiare un’altra tentazione. Regala gli avanzi prima che sia troppo tardi!

Buttare del buon cibo? Non se ne parla nemmeno, fai una buona azione. Porta le cibarie avanzate (panettoni, pandori, dolci, antipasti, etc) alla parrocchia e augura un Buon Natale a chi è meno fortunato di te, in cambio di un sorriso. Due passi ti aiuteranno a bruciare le calorie in eccesso.

FORSE TI INTERESSA: Indice glicemico, perché certi cibi fanno ingrassare?

Come non ingrassare a Natale? Bevi e festeggia ma con furbizia!

Come non ingrassare a natale: bevi e festeggia con furbizia

Con il Natale arrivano pure i grandi brindisi, uno dopo l’altro, che si ripetono fino a notte fonda. Lo sapevi che un bicchiere di Limoncello ha circa le stesse calorie di mezza pizza margherita (oltre 300 kcal)? Un cocktail margarita può arrivare ad avere addirittura oltre 700 kcal. Un bicchiere di champagne contiene circa 90 kcal, esattamente le stesse contenute in 100 g di gelato al fior di latte.

Inoltre non dimentichiamo che gli alcolici sono composti quasi esclusivamente da “calorie vuote”. Ciò vuol dire che sono poveri o privi del tutto di micronutrienti (vitamine, minerali ed enzimi). Ebbene sì, dovresti considerare che anche gli scambi di auguri possono diventare un problema per la tua linea. Pertanto:

  • se stai festeggiando a tavola, prova a bilanciare l’alcool con più acqua, in questo modo l’alcool diverrà meno aggressivo e l’organismo potrà smaltirlo più agevolmente;
  • evita di bere a stomaco vuoto;
  • meglio consumare alcolici senza zucchero aggiunto, magari del buon vino che mediamente contiene 60/70 kcal, oppure un digestivo liscio come il gin o la vodka;
  • per rimanere ben idratato dopo i festeggiamenti bevi sempre 1 o 2 bicchieri d’acqua, lavati i denti e sciacqua bene la bocca prima di addormentarti.

LEGGI ANCHE: Alimenti ricchi di antiossidanti per contrastare l’invecchiamento!

Purifica l’organismo dopo le feste

Come non ingrassare a natale: purifica l’organismo dopo le feste

Nei giorni che seguono i festeggiamenti passa in modalità purificante, per bruciare ed eliminare rapidamente gli eccessi immagazzinati durante il Natale. Quindi:

  • risparmia la colazione, un breve digiuno fino a pranzo, consente all’organismo di rilassarsi e purificarsi (puoi prolungare il digiuno mattiniero anche nei giorni successivi per ottenere maggiori benefici);
  • sorseggia una tisana drenante e bevi acqua in abbondanza durante il digiuno mattiniero per aumentare l’effetto purificante;
  • fai scorta di potassio e mangia sano dopo le feste (banane, uova sode, carciofi, asparagi, pomodori, broccoli..);
  • evita a tutti i costi cibi fritti, bibite zuccherate e ogni cibo eccitante e disidratante come il caffè.
  • muoviti, fai due salti, corri per qualche km!

Ecco alcuni alimenti particolarmente adatti e utili per aiutarti a recuperare la linea dopo il Natale: zenzero, limone, spinaci, tè di giava, alga del nord, cavolfiore, foglie verdi, avocado e tutta la frutta fresca in generale.

LEGGI ANCHE: Dieta purificante per riprendere un’alimentazione sana dopo le feste!

Passa un Buon Natale in famiglia!

Eccoci arrivati al quinto ed ultimo consiglio per stare in forma durante le festività natalizie. Vuoi davvero sapere come non ingrassare a Natale? Goditi le feste senza sentirti in colpa!

Dai libero sfogo alle tue tentazioni. Negarsi una breve vacanza dalla dieta durante il Natale può compromettere la tua forza di volontà, elevando il desiderio ed il rischio di trasgredire dopo le feste.

Spero che questi consigli possano aiutarti a pianificare una strategia efficace per ridurre al minimo il rischio di prendere peso.

Colgo l’occasione per ringraziarvi e augurarvi un Felice Natale, da parte mia e di tutto il Team di SfidaForma.

Un abbraccio

Katia